Il 26 aprile 1986 avvenne presso la centrale Nucleare “Vladimir Il’ič Lenin ” situata a Chernobyl  Ucraina ( a quel tempo URSS) uno dei più grandi disastri nucleari .

     Furono accertati circa 65 morti  , ma negli anni le contaminazioni nucleari hanno causato più di 4000 tumori alla tiroide accertati nella fascia di età  dalla nascita ai 18 anni.

     Il materiale radioativo  fuoriuscì dal reattore e ricadde su vaste aree intorno alla centrale, si evacuaarono circa 340.00 persone , nubi radioattive raggiunsero anche il Nord Europa e i paesi Scandinavi  toccando , anche se a livelli minori di contaminazione  , Italia – Francia- Germania- Svizzera -Austria  , la zona balcanica  e in maniera molto lieve fino alla costa orientale del Nord America.

 

     Segnalo due attività radio , dall’Ucraina il nominativo speciale EN330U e dall’italia IO5CNPP (Chernobyl Nuclear Power Plant ) che oltre all’evento radioamatoriale è legato ad un progetto di ricerca di Francesca Dani “Ghosts of Chernobyl”  con lo scopo di ricordate tutte le persone che furono coinvolte negli eventi di quei giorni.